Milano, (askanews) - 24 milioni di visitatori, di cui 20 milioni di turisti e 8-9 milioni internazionali, per una visita di 4-6 giorni in media da dedicare a Milano e ad altre città italiane o Paesi europei. Sono i numeri di Expo 2015 secondo Explora, società creata per la promozione turistica dell'Esposizione universale, partecipata da Camera di commercio di Milano e Unioncamere Lombardia per il 60 per cento e da Regione Lombardia e Expo 2015 Spa con il 20. A un anno dall'inizio delle attività si fa un primo bilancio: i tour operatori coinvolti sono 1.800. Il direttore Josep Ejarque: "Stiamo lavorando intensamente nei mercati intercontinentali per convincere turisti e tour operator a introdurre nella loro programmazione Expo, Milano, Lombardia ed altre destinazioni per il 2015".Explora stima che il 40% dei visitatori stranieri intende prolungare il soggiorno in Italia: tra le destinazioni prescelte ci sono Liguria, Piemonte e alcune mete in Emilia Romagna. "Noi lavoriamo con un concetto importante 'Wonderful Expo 2015': è un grande evento ma ci sono tante destinazioni. Il turista Expo non è il classico turista che molti hanno in mente: quello che non deve fare nessuno è aspettare: i turisti vanno guadagnati, convinti e attratti dalle bellezze dei territori italiani".Expo, a differenza di altri grandi eventi come le Olimpiadi o Mondiali di calcio, si prolunga nel tempo. Ci si aspetta un picco di presenze (17-19 per cento del totale) all'inizio, tra maggio e giugno 2015, e a fine evento: nel mese di ottobre si concentrerà il 18 per cento dei visitatori.