Bruxelles (TMNews) - L'Unione Europea declassata da Standard & Poor's: l'agenzia di rating americana ha tolto la tripla A sul credito dell'Eurozona, passato ora al livello AA+, con outlook stabile. In particolare si sottolinea che le discussioni sul bilancio tra i Paesi membri sono diventate sempre più aspre.La perdita della tripla A, il rating migliore, viene associata all'indebolimento, secondo S&P della credibilità complessiva dei 28 Paesi membri della Ue in materia di credito, unita a un profilo finanziario deteriorato e a un allentamento della coesione tra gli Stati europei. L'Unione europea era sotto la minaccia di un declassamento del rating dal gennaio 2012, quando l'agenzia aveva rivisto a negativo.La prima replica da fonti europee è arrivata dal premier belga Elio Di Rupo che ha definito il downgrade "un'opinione", oltretutto da parte degli "stessi esperti che prima della crisi dicevano che tutto andava bene".