Roma, (askanews) - Euro mai così basso sul dollaro da quasi 12 anni. All'indomani del lancio del quantitative easing della Bce, la valuta condivisa ha proseguito la sua caduta. Scendendo sotto quota 1,08 sul dollaro ha toccato il livello più basso dall'aprile del 2003.A pesare è sempre la manovra avviata dall'istituzione monetaria. Lunedì ha iniziato a fare incetta di titoli di Stato, con l'obiettivo di aumentare la domanda e le liquidità in circolazione. Lo scopo è risollevare l'inflazione, che da troppi mesi è giudicata pericolosamente bassa.Gli acquisti della Bce hanno schiacciato a nuovi minimi anche i rendimenti dei titoli di Stato di diversi Paesi, tra cui l'Italia. Intanto la Federal Reserve, la Banca centrale americana, è orientata nella direzione opposta, verso un inasprimento della sua politica monetaria. E questo contribuisce ad accentuare i rafforzamenti del dollaro sull'euro.