Milano, (TMNews) - Puntare sull'efficienza energetica per tagliare il costo delle bollette per imprese e cittadini. Questo l'obiettivo annunciato in occasione del Festival dell'Energia a Milano da Gianfilippo Mancini, direttore Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia di Enel. Secondo Mancini quello dell'efficienza energetica, è un settore ancora sottovalutato ma con grandi potenzialità per il sistema paese sia sotto il profilo occupazionale sia della crescita grazie all'eccellenza raggiunta in questo campo dalle nostre imprese."E' uno strumento per consentire al paese di risparmiare sull'importazione di energia primaria almeno 9 miliardi di euro l'anno a partire dal 2020. E' uno strumento per rispettare l'ambiente e ridurre le emissioni: il potenziale di almeno 50 milioni di tonnellate l'anno di CO2 risparmiata per il nostro paese. E' una grande opportunità per lo sviluppo dell'occupazione e del Pil: si stima ancora al 2020 che questo settore possa occupare 300mila persone e avere un impatto sul Pil fra il 2% e il 4%, quindi estremamente significativo".I campi di intervento per migliorare l'efficienza energetica sono molteplici e si va, ad esempio, dalla semplice sostituzione delle lampadine a incandescenza con quelle a led a soluzioni più complesse come pannelli solari, cappotti termici, e pompe di calore per gli edifici, fino ai sistemi di cogenerazione per le imprese passando per la mobilità elettrica, in particolare nei centri urbani.