Milano, (askanews) - Un concept store nel cuore di Milano dedicato alla mobilità sostenibile. È in via Santa Maria alla Porta, a pochi passi dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie, l'ufficio con vetrina della mobility company italiana E-move.me, dedicato a chi sceglie di cambiare modo di vivere in città, dove i Personal Electric Mobility Manager sono a disposizione per dare consigli e suggerimenti. Una mobilità a 360 gradi che va dallo skateboard all'auto elettrica e che oltre ai prodotti offre servizi, come spiega Thierry Boch, amministratore delegato e fondatore: "Noleggio a breve e lungo termine e, se parliamo di auto elettriche, delle infrastrutture necessarie per usarle al meglio".Secondo il rapporto "Electric Vehicle Charging Services" la mobilità smart vale più di 152 milioni di dollari e crescerà nei prossimi 8 anni. Le nostre città, sostiene l'ad, sono pronte. "Spesso ci si nasconde dietro una mancanza di infrastrutture di ricarica per giustificare una partenza lenta o una non partenza in alcuni casi. Quando si può ricaricare il veicolo in modo autonomo si può tranquillamente passare alla mobilità elettrica".Il brand festeggia 4 anni di vita e conta su investimenti totalmente privati. "Siamo nati in un garage come le migliori start up americane e ci siamo rimasti 4 anni, perchè siamo in Italia. Non abbiamo mai mollato, abbiamo fatto ricerca e sviluppo. Bisogna cambiare marcia e testare il mercato: solo dopo questa fase si possono tirare le somme e fare proiezioni ambiziose" ha concluso il fondatore.