Roma (TMNews) - Per prevenire e contrastarel infiltrazione di capitali illeciti all interno delle proceduredi affidamento e realizzazione degli interventi pubblicid interesse nazionale diventa obbligatorio - con decreto pubblicato in gazzetta ufficiale - il "MonitoraggioFinanziario" di tutti i flussi connessi alle grandi opere.Il provvedimento rende obbligatorio, per tutti i pagamenti connessi alla realizzazione di grandi opere, l utilizzo di conti correnti dedicati e bonifici online conformi agli standard europei Sepa, che riportano un apposito codice in grado di identificare l opera a cui il pagamento si riferisce. In pratica questo vuol dire disporre di tutte le informazioni utili sulle singole transazioni per poter immediatamente rilevare e segnalare alle Agenzie Investigative le eventuali anomalie nei flussi finanziari". Il progetto " ha appena concluso la fase di sperimentazione che ha coinvolto 175 aziende. Consentendo fino ad oggi il monitoraggio di oltre 6.500 operazioni per circa 1,2 milioni di euro.In particolare il "Monitoraggio Finanziario" riguarda i conticorrenti delle imprese impegnate nella realizzazione di operecome la linea C della metropolitana di Roma, la Variante diCannitello e il Grande Progetto Pompei e i lavori dellametropolitana M4 di Milano.