Milano, (Tmnews) - Disoccupazione in aumento in Italia, stabile nella Zona euro nel mese di novembre. L'Istat stima un balzo del numero di disoccupati al 12,7%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto a ottobre e di 1,4 in un anno. Gli occupati in Italia sono 22 milioni 292 mila, -2% in un anno, mentre i disoccupati aumentano a quota 3 milioni e 254mila con un rialzo del 12% su base annua. È boom in particolare per la disoccupazione giovanile, che tocca i massimi dal 1977, anno di inizio delle serie storiche: il record negativo è un tasso al 41,6% per i giovani tra i 15 e i 24 anni di età, in crescita del 4% rispetto al 2012. L'incidenza dei disoccupati sulla popolazione in questa fascia di età è pari all'11%. Più positivi i dati che arrivano dall'Area euro, dove a novembre il tasso di disoccupazione si è stabilizzato al 12,1%. Eurostat stima che nell'Unione monetaria ci siano 9 milioni 241 mila disoccupati, 4 mila in più dal mese precedente e 452 mila in più nel confronto su base annua.