Atlanta, (TMNews) - "Vi voglio bene, ma adesso inizio con la Twitter-mania, quindi datemi un secondo". Il senso dell'umorismo non gli manca, come ha dimostrato rivolgendosi agli studenti dell'Università del Michigan nel discorso di apertura dell'anno accademico: il numero uno di Twitter, Dick Costolo, ha fatto dell'ironia il punto di forza della sua carriera, che l'ha portato ai vertici di uno dei colossi del mondo tecnologico. Per carisma e capacità di improvvisazione non ha niente da invidiare ai colleghi Mark Zuckerberg, Marissa Mayer e Tim Cook, ma rispetto a loro ha una carta da giocare in più: la capacità di improvvisare, che viene dal suo passato di attore all'Annoyance Theatre di Chicago. Dopo il college, Costolo infatti ha rifiutato le proposte delle compagnie tecnologiche per darsi alla recitazione. Al mondo tech è tornato nel 2004, quando ha fondato Feedburner, piattaforma dedicata ai blogger: Steve Olechowski era con lui: "Credo che la sua forza consista nel fatto che è consapevole di ciò che non sa e si circonda di persone che possano completare le sue capacità" racconta. Feedburner è stata venduta a Google nel 2007 e Costolo l'ha seguita: due anni dopo avrebbe fondato Twitter, portando la società alla quotazione in Borsa. La sua filosofia di vita e di lavoro Costolo l'ha chiarita agli studenti: "Non preoccupatevi di quale sarà il vostro prossimo passo, di cosa farete, non c'è un copione da seguire: vivete la vostra vita".