Roma, (askanews) - La Boeing intende continuare la collaborazione con l'Italia e Finmeccanica, lo dichiara il presidente di Boeing Italia Antonio De Palmas a Roma alla cerimonia di celebrazione dei 65 anni del gruppo aerospaziale nel nostro paese. "C'è sempre l'intenzione di crescere e rafforzare, dipende dai programmi e dai tipi di tecnologie che troviamo in Italia. Finora e i 65 anni lo dimostrano, siamo andati molto bene in questa direzione. Siamo cresciuti insieme e non vediamo ragioni per non continuare a farlo, quindi certamente continueremo a cercare queste capacità per crescere insieme" ha detto De Palmas."Intanto con Finmeccanica e Avio General Electric siamo nei tre principali programmi che andranno a definire i prossimi vent'anni del trasporto aereo" ha spiegato De Palmas, "il 787 Dreamline, il 737 Max e il nuovo 777 X. Questa è già una situazione che non molti paesi hanno. E poi continuiamo a lavorare con Finmeccanica per sviluppare anche nel settore difesa, non solo nel trasporto commerciale, delle ulteriori capacità"."Siamo sempre ambiziosi, dobbiamo sempre crescere e migliorare, più produttività e più qualità, ma se da 65 anni siamo qui a questo livello certamente ci sono delle ragioni" ha concluso De Palmas.