Roma, (askanews) - Il governo Renzi "non ha compiuto un'azione positiva" tassando in modo pesante le casse previdenziali, la previdenza complementare": lo ha dichiarato il presidente della Commissione Lavoro della Camera ed ex ministro del Lavoro Cesare Damiano (Pd), a margine del forum "Il futuro delle libere professioni e il ruolo delle Casse di previdenza". Secondo l'ex sindacalista, ciò è un "disincentivo", soprattutto per i giovani a scegliere la strada della pensione integrativa, che si somma alla pensione pubblica.