Cupertino, (TMNews) - Da volto simbolo di un brand della moda come Burberry a top manager della Silicon Valley. Angela Ahrendts lascia la guida di Burberry dopo circa dieci anni per entrare in Apple in una posizione creata ex novo, Senior Vice President e membro dell'executive team: a lei sono affidati supervisione, direzione strategica e gestione operativa degli Apple Store e degli Apple Online Store, e risponderà direttamente al Ceo Tim Cook. Angela Ahrendts arriva alla guida dei negozi Apple forte della sua esperienza sui mercati emergenti: da Ceo della società ha fatto di Burberry un marchio di lusso, con una forte piattaforma digitale e 206 negozi nel mondo, l'84% in Cina, Brasile, India e negli altri Paesi del boom economico."Con il personale tirerà fuori le unghie, conoscerà alla perfezione i dettagli e discuterà sul colore e le dimensioni dei prodotti, e sul fatto che le aspettative dei clienti siano rispettate. Creerà file di clienti nei negozi di Pechino, Manila, Parigi e Londra" spiega l'analista di mercato David Buik. La Ahrendts entrerà in Apple in primavera: a prendere il suo posto in Burberry sarà il direttore creativo Christopher Bailey, che con lei ha lavorato in team dal 2006. La top manager completa il trio delle donne ai vertici dei colossi della Silicon Valley: Marissa Mayer di Yahoo! e Sheryl Sandberg di Facebook.