Milano, (TMNews) - "Siamo al 40% di disoccupazione giovanile, una situazione che sul piano sociale non potrà continuare per molto tempo senza portare a esplosioni violente". L'allarme arriva dal presidente di Confindustria Giorgio Squinzi che dal Salone del mobile di Milano denuncia la situazione di crisi delsistema imprenditoriale italiano.