Bologna, (TMNews) - Basta ottimismo di maniera, bisogna risolvere il problema della debolezza strutturale interna per rilanciare l'economia italiana. A dirlo è il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, da Bologna. "Un ulteriore aumento dell'Iva sarebbe danno, sarebbe de profundis dei consumi". Le riforme istituzionali annunciate dal governo Letta sono sicuramente importanti continua, su tutte il decreto sui pagamenti alla pubblica amministrazione. "Non c'è dubbio che questo decreto è una boccata d'ossigeno ma noi avvertiamo criticità".Poi aggiunge la mancata possibilità di compensazione fra debiti e crediti e il timore che ci siano costi anche sulle imprese per lo sblocco di quanto loro dovuto.