Roma (askanews) - La spesa pubblica è in diminuzione ma è preoccupante il calo continuo degli investimenti. È il monito del presidente della Corte dei conti Raffaele Squitieri al termine dell'udienza per il giudizio sul rendiconto dello Stato. Per la spesa, ha detto Squitieri, "l'andamento è positivo, se guardato soprattutto nel biennio, perchè le spese di funzionamento dello Stato, tanto criminalizzate, a noi risultano diminuite". "Il dato negativo che ci preoccupa - ha sottolineato il presidente della magistratura contabile - e lo stiamo sottolineando ogni anno, è la riduzione delle spese d'investimento. E' una riduzione che riguarda le spese necessarie per la crescita, per la ripartenza dell'economia del paese".