Milano, (askanews) - Apple macina record di bilancio. A spingere i conti al rialzo sono state soprattutto le vendite di iPhone 6. In attesa del lancio di Apple Watch, l'orologio intelligente: il Ceo Tim Cook ha annunciato che arriverà sul mercato a partire da aprile in tre versioni.Il colosso di Cupertino ha chiuso il primo trimestre fiscale con utile netto a 18 miliardi di dollari contro i 13,1 dello scorso anno, pari a 3,06 dollari per azione diluita, cioè il 48% in più. I ricavi sono a 74,6 miliardi, +30% dai 57,6 di fine 2013. Entrambi i risultati battono le stime degli analisti.Le vendite internazionali, comunica Apple, hanno rappresentato il 65 percento del fatturato trimestrale. Le vendite iPhone di 74,5 milioni di unità hanno segnato un nuovo record: +46% con i nuovi modelli 6 e 6 Plus, con 51,18 miliardi di fatturato generati (+57%). In calo le vendite di iPad: 21,4 milioni con un calo annuale del 18%. Record per i Mac a 5,5 milioni (+14%). Servizi come iTunes Store, App Store, Mac App Store, iBooks Store, AppleCare e Apple Pay hanno visto un +9% dei ricavi."Vorremmo ringraziare i clienti per un trimestre incredibile, che ha visto la domanda per i prodotti Apple salire a livelli mai raggiunti prima" ha commentati Tim Cook. "I nostri risultati hanno generato 33,7 miliardi di dollari in flusso di cassa operativo, record di sempre", ha dichiarato il CFO Luca Maestri. "Abbiamo speso oltre 8 miliardi di dollari per il nostro programma di ritorno del capitale, portando l'ammontare complessivo per i nostri investitori a quasi 103 miliardi di dollari, oltre 57 negli ultimi 12 mesi."Apple stima per il secondo trimestre un fatturato fra i 52 e i 55 miliardi di dollari, e margine lordo fra il 38,5 e il 39,5 percento.(fonte Afp)