Ogni famiglia ha perso 3.400 euro di potere d'acquisto