Roma, (askanews) - L'innovazione e il suo ruolo fondamentale per accrescere il know how del sistema imprenditoriale del Paese, ma anche per fornire a studenti e stakeholder gli strumenti necessari per cogliere le opportunità di sviluppo ed occupazione in un contesto globale in continuo cambiamento.Nasce in questo quadro il Luiss Jobs facts, in partnership con Key2People, un laboratorio che vuole offrire un luogo di riflessione sulle trasformazioni del mondo del lavoro per individuare i principali trend occupazionali, le professioni emergenti e le competenze chiave necessarie per competere in futuro. La parola d'ordine ovviamente è Digitale. Michele Costabile, professore di marketing e Entrepreunership alla Luiss Guido Carli:"Stanno cambiando i contenuti e le modalità con cui si lavora. Il grande cambiamento è guidato dall'evoluzione digitale che rende addirittura esponenziali le innovazioni. I modelli con cui le aziende lavorano cambiano nell'arco di 2-3 anni e i nostri laureati del futuro dovranno essere non solo molti di più rispetto al passato ma dovranno saper lavorare con tecniche e modalità molto diverse".Da qui il Job Facts, proprio per partecipare attivamente, come think tank tra tutti gli attori (aziende, formatori, studenti), alla comprensione dell'evoluzione delle competenze nel mondo del digitale."C'è una forte carenza di questo tipo di professionalità. Questa è l'opportunità di attivare un ragionamento con gli operatori e con chi si occupa di mercato del lavoro per colmare un gap evidente di assorbimento di professionalità nuove da questo mercato del digitale".