Roma (TMNews) - Nel mese di maggio, medaglia d oro perl Italia nella competizione internazionale sull export: levendite di prodotti italiani aumentano infatti del 3,1%, nei datidestagionalizzati, mentre la Germania si ferma ad un +2,3%. Afare da volano a questa performance, i risultati sul fronteeuropeo (+5,8% su base annua), sebbene il principale contributosul fronte del surplus della bilancia commerciale continui aprovenire dai paesi Extra-UE (pari al 63,0%, per un valore dicirca 2,3 miliardi di euro). Lo sottolinea Assocamerestero.Anche se si guarda al dato congiunturale, l Italia conferma ilsuo posizionamento con un incremento dell export del 2,2%rispetto ad aprile, a fronte invece di una perdita di terreno daparte della Germania (-1,2%) e di risultati meno "brillanti" diFrancia (+0,3%) e Regno Unito (+0,6%) Ciò significa che leimprese italiane, nonostante l euro forte e il difficile contestonazionale, sono riuscite, inserendosi nel moderato ciclo disviluppo delle economie Extra-UE, a guadagnare posizioniall estero grazie alla qualità dei loro prodotti.