Napoli (TMNews) - Sigaretta elettronica? No, grazie. Meglio quella normale, ma con un fumo qualitativamente meno dannoso. A pensarla così è il presidente nazionale di Coldiretti, Sergio Marini, intervenuto a Napoli al convegno "Dal seme al consumatore. Insieme per la filiera italiana del tabacco"."Ci stiamo impegnando per un fumo che fa meno male e più bene all'ambiente a livello internazionale" .In generale sul tema dei prodotti di nuova generazione, potenzialmente meno dannosi, soprattutto a base di tabacco, la Coldiretti infatti sembra vedere un grande potenziale di sviluppo per la tabacchicoltura italiana.Mentre la sigaretta elettronica suscita ancora dubbi e incognite. E su questo, il presidente Marini è chiaro:"Non ho ancora capito bene se la sigaretta elettronica funziona o no, se dal punto di vista della sicurezza sia un prodotto sicuro o meno. Secondo me va un po' approfondito. Detto questo se funziona benvenuta alla sigaretta elettronica, ma bisogna dimostrarlo".