Tolosa (askanews) - Se il trasporto aereo globale continua a crescere su tutti i mercati, certamente è l'area Asia Pacifico a registrare l'aumento più esponenziale, costantemente a doppia cifra anno dopo anno e sempre più orientata a scegliere aerei Airbus, per il medio e lungo raggio. Tanto business ma anche turismo: i flussi passeggeri ormai si sono dunque accomodati ad Oriente, e la corsa all'aumento delle flotte aeree delle compagnie dell'Asia ne è la testimonianza più evidente.

La conferma della tendenza sempre più ad est delle rotte aeree è arrivata in occasione della cerimonia di consegna a China Airlines, la compagnia aerea di Taiwan, del primo di 14 A350 XWB ordinati, al quartier generale Airbus di Tolosa, un evento che sottolinea anche la maturazione commerciale di uno dei prodotti aeronautici più attesi negli scorsi anni da punto di vista tecnologico, l'avanzato aeromobile da lungo raggio del colosso europeo con fusoliera ed ali in fibra di carbonio.

Arnaud De la Croix, responsabile Airbus per la comunicazione prodotto dell'A350XWB.

"Con questo aeromobile - ha spiegato - sono 9 gli operatori ai quali è stato finora consegnato un A350 dal primo delivery. Si tratta del 25esimo aereo consegnato nel 2016, ed il 40esimo dall'inizio delle consegne. Un chiaro esempio del successo commerciale di questo programma che ha già più di 800 ordini da parte di 43 diversi clienti globali".

Motorizzato con i Rolls-Royce Trent XWB, il primo A350 di China Airlines, che si conferma tra i vettori a maggior impulso innovativo dell'area per flotta e programmi di espansione di rotte e code sharing, inizierà ad operare da Taipei su tratte regionali per poi passare ai collegamenti con l'Europa, come conferma ad askanews il vicepresidente Europa di China Airlines John Ouyang.

"Introdurremo i nuovi collegamenti diretti no-stop da Roma verso Taipei grazie all'entrata in flotta di questo aeromobile A350 XWB a partire dal febbraio 2017 - ha detto - con la capacità tecnologica dell'A350, aereo di ultima generazione, e il livello assoluto degli allestimenti interni saremo in grado di mostrare ai nostri passeggeri la via asiatica all'eccellenza dell'ospitalità a bordo".

Incontrando i media europei a Tolosa in occasione della consegna dell'A350, il Chaiman di China Airlines, Nuan-Hsuan Ho, ha inoltre segnalato come "con l'arrivo degli A350 saranno possibili ulteriori collegamenti tra Taiwan e altre città europee, Vienna, Amsterdam e anche su altre città italiane".