Milano (askanews) - Il mondo del terzo settore sarà presente all'Expo 2015 con almeno 650 eventi in 184 giorni. E' il programma della Fondazione Triulza che a pochi giorni dal via dell'esposizione universale ha riunito il suo consiglio generale al quale è intervenuto anche il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina."E' cruciale il protagonismo di queste associazioni, lo è soprattutto per chi, come noi, ha provato a lavorare sui contenuti, sui temi di Expo. La Carta di Milano è stata molto animata dai contenuti delle associazione che sono rappresentate in Fondazione Triulza e di questo le ringrazio. Abbiamo fatto veramente un bel lavoro insieme".Un lavoro al quale ha contribuito anche il mondo delle fondazioni bancarie, rappresentate dal presidente di Acri e Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti. "Occhio che non diventi solo una kermesse turistica. Occorre fare emergere cos'è il sociale in questo Paese, utilizzare Expo per dire che in Italia c'è un volontariato, un terzo settore, un privato sociale, che è molto importante".Finita l'Expo la Cascina Triulza sarà uno dei pochissimi edifici a non essere demolito e diventerà la casa del terzo settore, con l'obiettivo di consolidare il lavoro e i rapporti internazionali del semestre espositivo.