Genova (askanews) - "I segnali di ripresa che stanno arrivando provengono da fattori esogeni" perché "le cose fondamentali che servirebbero al Paese il governo continua a non farle: non esiste una politica di investimento, né una politica industriale". Lo ha detto la segretaria della Cgil, Susanna Camusso, parlando con i giornalisti a Genova a margine di un'iniziativa dello Spi Cgil."Il Paese - ha aggiunto Camusso - saprà utilizzare queste opportunità per tradurle in investimenti e creare lavoro oppure si accontenterà di ciò che determinano i fattori esterni, sapendo che questi se non si interviene sulle condizioni strutturali del Paese non durano a lungo?".