Roma (TMNews) - "Rispetto alle comunicazioni di ieri c'è la scelta di un'azienda storicamente italiana che dice di ridurre il suo contributo fiscale per questo paese". Lo ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, commentando la nascita della nuova Fiat Chrysler Automobiles. "Non è chiaro - ha aggiunto - il destino industriale degli stabilimenti italiani. Resta questa domanda".