Caltanissetta, (TMNews) - Capire come funziona il nuovo sistema di fatturazione elettronica tra pubblica amministrazione e imprese in vigore dal 6 giugno: è l'obiettivo di un seminario formativo a Caltanissetta, nella sede di Confindustria Centro Sicilia. Il sistema obbliga tutte le imprese ad emettere esclusivamente fatture elettroniche nei confronti di ministeri, agenzie fiscali ed enti di previdenza. Un obbligo che dal 31 marzo 2015 sarà esteso a tutte le amministrazioni pubbliche debitrici, statali e locali. Carlo La Rotonda, direttore di Confindustria Centro Sicilia: "Avendo a disposizione una fase transitoria prima che il sistema entri perfettamente a regime, è importante che le imprese abbiano contezza dei passaggi procedurali, adeguamenti dei sistemi informativi e norme da rispettare per arrivare preparati alla scadenza".L'incontro rientra nel Progetto PON Caltanissetta e Caserta sicure e moderne. "Vuole creare un clima e un ambiente nel quale le imprese possano muoversi in maniera sempre più trasparente e corretta verso tutti gli interlocutori".Nel corso dell'incontro sono stati approfonditi gli aspetti normativi e fiscali della fatturazione elettronica e illustrati i vantaggi del nuovo sistema digitale, con l'analisi delle problematiche e delle opportunità connesse all'adozione e implementazione dei nuovi processi. Il convegno ha offerto lo spunto per un confronto tra gli attori coinvolti del settore pubblico e privato, tra cui Agenzia digitale, Consip e rappresentanti del mondo imprenditoriale.