Roma, (TMNews) - Lasciare senza tutele un esercito di falsi collaboratori a progetto, lavoratori con partita Iva senza specifica cassa previdenziale o in associazione in partecipazione significa "commettere un crimine sociale e un errore in economia". Lo ha detto il leader della Cisl, Raffaele Bonanni.