Capri (TMNews) - "La disoccupazione non si combatte con le parole ma con i fatti. Ma si combatte attraverso il ripristino di certi meccanismi che ormai sono sfasati":Raffaele Bonanni, alla sua prima uscita pubblica dopo l'annuncio delle dimissioni da segretario generale della Cisl, non risparmia critiche a Matteo Renzi. Da Capri, a margine di un convegno sul Mezzogiorno ha commentato così la frase del premier sul reintegro che "rischia di creare lavoratori di serie B": "Benissimo, portasse i lavoratori della serie B alla serie A. Credo che questo sia un valore. Non credo che sia un valore che quelli che siano di serie A vadano in serie B. Ci sarà sempre qualcuno che avrà un euro in meno di chi avrà un euro in più. E questo però non è una buona ragione per scatenare meccanismi di invidia sociale e una cultura becera che usa appunto sistemi del genere. Io credo che bisogna entrare nella discussione di merito, battute come queste non servono al paese o comunque non servono all'armonia del Paese".