Parigi, (askanews) - "Siamo finalmente nelle condizioni per gettare le basi di un mondo nuovo, con economia e società a bassissima emissione di carbonio". Lo dichiara ad askanews Stella Bianchi, deputata del Pd e presidente dell'Intergruppo parlamentare per il clima Globe Italia. Da Parigi, dove è in corso la COP21, la conferenza mondiale sul clima, a conclusione della fase di negoziato tecnico e alla vigilia dell'inizio dei lavori politici verso un accordo tra Stati che permetta di mantenere l'aumento della temperatura del pianeta entro i 2 gradi, per Stella Bianchi "ci sono tutte le premesse perchè si riesca ad ottenere il successo di cui il pianeta ha bisogno"."E' stato raggiunto già un primo accordo - aggiunge la presidente dell'Intergruppo per il clima, proprio a Parigi nominata anche nel board internazionale di Globe - la direzione di marcia è segnata, c'è l'impegno della totalità dei paesi che totalizzano oltre il 90 per cento delle emissioni globali. Ci sono anche moltissimi impegni da parte di grandi imprese. Parigi può rappresentare davvero un nuovo inizio".