Bruxelles (TMNews) - "In Italia è tornata la stabilità politica, a partire dal Parlamento rieletto, per passare al Presidente della Repubblica, anche lui rieletto, sino al governo sostenuto da larga parte della forze politiche. Un governo giovane, composto di giovani, e con un numero storico di ministri donne".Il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso parla di un "futuro positivo" per gli italiani che potrà derivare dal governo guidato da Enrico Letta. Il presidente del Consiglio ha infatti scelto Bruxelles come tappa del primo viaggio all'estero, e qui ha incontrato Barroso, a cui ha illustrato gli obiettivi principali del suo governo. "Il nostro programma è basato su due punti principali: il primo è la riforma costituzionale per aumentare la credibilità della politica italiana, il secondo la battaglia contro l'emergenza economica e sociale" ha detto Letta."Speriamo che la lotta alla disoccupazione giovanile, per me il vero incubo del mio Paese ma anche del resto dell'Unione europea, sia il punto cruciale del nostro impegno politico e economico" ha ribadito il premier italiano. Il presidente Barroso si è anche detto "molto fiducioso" sull'uscita dell'Italia dalla procedura per deficit eccessivo.(immagini Afp)