Roma, (askanews) - I bancari incrociano le braccia contro la decisione dell'Abi di disdettare e disapplicare i contratti collettivi di lavoro, a partire da aprile. L'adesione allo sciopero è "altissima, intorno al 90%, sono bloccati gli sportelli in tutta Italia", ha dichiarato il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.Milano, Palermo, Roma e Ravenna sono le principali città in cui si sono tenute le manifestazioni. E il segretario della Cgil, Susanna Camusso, ha annunciato altri scioperi se non ci saranno cambiamenti. Nel capoluogo lombardo il corteo ha sfilato sulle note dei 99 Posse.Da parte sua l'Abi ha assicurato la volontà di arrivare a un accordo con i sindacati per il rinnovo del contratto di lavoro ma ha ribadito che nello scenario in cui operano le banche italiane aumenti del costo del lavoro non sono sostenibili.