Roma (Askanews) - Pragmatici e consapevoli, flessibili e aperti al cambiamento. E' il ritratto dei giovani secondo un'indagine presentata da Axa Italia sulla percezione del rischio da parte degli under 35. Una ricerca che mostra una generazione coraggiosa ma anche "figlia dell'incertezza", come spiega l'amministratore delegato della compagnia assicurativa Frederic de Courtois:"I giovani sono molto consapevoli delle difficoltà dell'oggi e delle conseguenze sul domani, ma fanno ancora fatica a capire qual è il ruolo che può giocare il settore assicurativo su questo".L'80% dei giovani tra 18 e 34 anni ha paura che il futuro non riservi nulla di buono, con un forte senso di frustrazione. La gestione dell'incertezza, secondo lo studio realizzato da Episteme e Bocconi, è il tema chiave di questa generazione. Che è segnata da un diffuso atteggiamento di prudenza, ma è sempre alla ricerca di nuove frontiere e stimoli. "Queste nuove generazioni hanno voglia di prendere rischi, ma hanno bisogno di un appoggio, per esempio delle compagnie assicurative, per prendere questi rischi".