Milano, (TMNews) - Tornano gli incentivi per la rottamazione delle automobili più inquinanti e la loro sostituzione con modelli a minore emissione di CO2. La notizia è arrivata a sorpresa dal ministero dello Sviluppo Economico e si propone, oltre alla battaglia per l'ambiente, anche di rilanciare il mercato delle auto nel nostro Paese, in sofferenza da tempo. In concreto dal 6 maggio si potranno avere fino a 5mila euro di sconti, in base comunque a una serie di parametri da rispettare nel passaggio alla nuova vettura. I fondi non sono limitati a una particolare tecnologia, e comprendono anche le auto a Gpl e metano. I concessionari restano comunque scettici: secondo loro si tratta di misure che restano inefficaci.