Derby, (TMNews) - E' sfumata ancora una volta quella che doveva essere l'operazione del secolo nell'industria farmaceutica. La americana Pfizer aveva alzato nuovamente l'offerta per rilevare AstraZeneca, ma il gruppo britannico ha detto no ritenendo insufficiente l'offerta avanzata dal concorrente di 117 miliardi di dollari perchè la nuova proposta sottovaluta l'azienda e le sue prospettive.Il produttore del Viagra ha fatto sapere che questa era l'ultima proposta da mettere sul tavolo: l'offerta era stata migliorata del 10% rispetto all'ultima e con un premio del 53% per gli azionisti dell'azienda europea. Il no di Derby di fatto ha bloccato la creazione del numero uno della farmaceutica al mondo per vendite.