Milano, (TMNews) - Il futuro delle assicurazioni è digitale, ma gli agenti non sono destinati a essere sostituti dalla tecnologia. Ne è convinto Giovan Battista Mazzucchelli, l'amministratore delegato di Cattolica Assicurazioni che a Insurance Day a Milano ha fatto il punto su come stia cambiando il rapporto tra le compagnie e i clienti. "Le trasformazioni in atto seguono i nuovi sistemi tecnologici - ha spiegato - Noi prevediamo come mercato di procedere a una sorta di aggiornamento dei nostri sistemi informatici attraverso la digitalizzazione. Il contatto con il cliente dovrebbe essere più snello, più rapido e più efficace, ma senza trascurare il fatto che digitalizzazione significa dare supporto a tutti gli operatori di mercato che devono collocare i prodotti. Pensare a una digitalizzazione che escluda il fattore umano credo che oggi non sia ipotizzabile"."Gli agenti restano - ha continuato - dovranno ovviamente essere formati e preparati a utilizzare i nuovi strumenti di vendita che devono fungere da supporto per migliorare la vendita e l'efficacia delle loro prestazioni sul territorio. Credo profondamente che la digitalizzazione sia ineludibile, avverrà in tempi medio-brevi. L'importante è la formazione di chi utilizzerà queste metodologie".