Sydney (TMNews) - Accampamenti sulla strada, code, poi l'apertura delle porte e gli inevitabili applausi dei commessi in divisa blu. A ogni nuova uscita dei prodotti di punta della Apple il rito si rinnova in tutto il mondo, in modi pressoché identici. E' il caso anche del lancio del nuovo, e come sempre attesissimo, iPhone 6, che, per ragioni di fuso orario, arriva per primo in Australia. Così ecco la folla radunata fuori dall'Apple Store di Sydney, in attesa di poter acquistare la nuova versione dello smart phone più famoso al mondo. Tutto molto ordinato e con molti sorrisi.Resta qualche dubbio sulla dimensione, ormai codificata, che certi momenti hanno assunto negli ultimi anni, a maggior ragione per un brand che ha fatto dell'anticonformismo il proprio storico cavallo di battaglia. Ma in fondo è l'economia, bellezza, e per essere "hungry" e "foolish", come diceva Steve Jobs, c'è sempre tempo.