New York (askanews) - La Mela punta sempre di più sulla musica. Dopo le indiscrezioni, sono arrivate le conferme: Apple ha acquistato Shazam, la app per riconoscere le canzoni. "Siamo felici che Shazam e il suo team talentuoso si uniscano ad Apple. Sin dal lancio di App Store, Shazam è stata costantemente una delle app più popolari per il sistema operativo iOS", ha commentato l'azienda di Cupertino senza però fornire il prezzo della transazione.

Acquistando Shazam, Apple punta a rafforzarsi ulteriormente in un settore musicale chiaramente sempre più competitivo. Secondo fonti di stampa, YouTube (controllata di Alphabet) si prepara a lanciare un servizio di musica in streaming a marzo per competere con Spotify e Apple. Inoltre, la divisione musicale della cinese Tencent e il servizio svedese di musica in streaming Spotify hanno annunciato l'acquisto di una quota di minoranza l'una nell'altro e viceversa.

Shazam è già integrato con l'assistente vocale Siri ma ora Apple potrebbe usare Shazam per fornire funzioni simili a quelle presenti nel nuovo smartphone di Google, Pixel 2, che mostra automaticamente la canzone che l'utente sta ascoltando senza aprire un app come Shazam.