I sindacati non lo revocano, disagi tra i passeggeri