Reggio Calabria (TMNews) - Il giudizio degli italiani sul Governo "non avverrà tra mille giorni come dice il presidente del Consiglio", ma "credo che il credito che ha non duri più di sessanta giorni ancora". Lo ha affermato il leader della Uil, Luigi Angeletti, a margine del XV congresso dei metalmeccanici della Uilm. Tra due mesi, ha aggiunto, "cominceranno a esserci dei giudizi".