Reggio Calabria (TMNews) - Il leader della Uil, Luigi Angeletti, a margine del congresso dei metalmeccanici della Uilm a Reggio Calabria, si è espresso sull'ipotesi di contratto a tutele crescenti: "E' un'idea interessante a patto che si faccia una banale considerazione: visto che c'è un contratto a termine senza causali, quanti imprenditori sceglieranno questo o quello a tutele crescenti? Basta usare il cervello."