Roma, (askanews) - L'ambasciatrice di Francia in Italia Catherine Colonna, ospite negli studi di askanews, ci ha parlato di una sfida importante per i due paesi in vista dell'Expo di Milano."L'Italia e la Francia hanno interessi comuni sul tema della gastronomia, dell'agroalimentare e tutto questo è interessante in vista dell'Expo di Milano come vedete questi temi, come la protezione delle denominazioni di origine, della qualità?""Italia e Francia hanno lo stesso punto di vista, la stessa battaglia, gli stessi interessi di proteggere le denominazioni di origine, di esportare i nostri prodotti, ma quelli veri: la gente non deve comprare prodotti con un nome francese o italiano che non sia davvero francese o italiano. Dietro ci sono interessi economici per i nostri due paesi rispetto ad altri paesi nel mondo""Per esempio gli americani, che sono nostri amici, e i cinesi, anche, a volte non hanno la stessa interpretazione. Ma bisogna rispettare le regole del gioco e le ricorderemo grazie a Expo Milano 2015"."Il presidente Renzi e il presidente Hollande hanno parlato di questo li ho sentiti, il 24 febbraio a Parigi durante il summit franco-italiano. E' un tema economicamente importante per i due paesi perché ci sono diverse decine di miliardi di esportazioni di agroalimentare per l'Italia e anche per la Francia. Faremo pressione insieme".