Milano (TMNews) - Il debito pubblico italiano continua a crescere, toccando progressivamente nuovi record. Secondo le rilevazioni di Bankitalia, nel mese di aprile del 2014 si è raggiunta la cifra di 2.146,4 miliardi di euro, con un aumento rispetto al mese precedente di oltre 26 miliardi. Cifre impressionanti che rendono sempre molto delicata la situazione dei conti pubblici del nostro Paese. A questo si aggiunge, sempre secondo la Banca d'Italia, un calo del 2% delle entrate tributarie, che sempre in aprile fanno segnare una riduzione di 28,6 miliardi. Nel complesso, comunque, nei primi quattro mesi dell'anno si è registrato un incremento delle entrate dell'1,2% rispetto allo stesso periodo del 2013.