Roma, (TMNews) - Non ci sono segnali di ripresa per i consumi ad aprile. I cali più significativi nell'abbigliamento e nelle spese per la casa.L'avvertimento arriva da Confcommercio, nella sua Assemblea annuale, che si è svolta all'Auditorium Conciliazione a Roma. Secondo il presidente, Carlo Sangalli, occorreranno più di 11 anni per tornare ai livelli precrisi per i consumi.Secondo l'associazione dei commercianti nel 2014, la disoccupazione resta una piaga da combattere."Oggi c'è bisogno di creare lavoro appena è possibile e dove è possibile".Nel suo intervento, Sangalli non ha mancato di lanciare una stoccata al governo, chiedendo che non siano ripetuti gli errori commessi dall'esecutivo Monti:"Non capisco la ripetizione di ricette che non tengono in considerazione lo stato di salute del malato. L'hanno capito tutti. I consumi sono malati e se si sbaglia farmaco si aggraveranno. Questo film l'abbiamo visto già nel 2012. Non ripetiamo quell'errore".