Trattativa ad oltranza. Tavolo a rilento, sindacati divisi