Roma (TMNews) - Le nozze sono imminenti, Alitalia e Etihad sono pronte alla firma. Lo ha ribadito il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi dopo aver incontrato a palazzo Chigi l'amministratore delegato della compagnia aerea emiratina, James Hogan. "Siamo molto contenti, abbiamo fatto un ottimo lavoro, bisogna definire gli ultimi dettagli" ha detto Lupi secondo cui "questa è una iniezione di fiducia per il Paese".Intanto proseguono le discussioni sulla partecipazione di Poste: dalla prossima settimana sarà al lavoro un team congiunto per i vari temi della collaborazione: assicurazioni, ecommerce, vendita dei biglietti negli uffici postali.Ma i problemi da risolvere sono anche altri. Non ultimo, gli oltre duemila esuberi che si concentreranno in gran parte a Fiumicino e hanno provocato lo sciopero bianco sul carico e scarico dei bagagli nello scalo romano con gravi disagi per i passeggeri. Il ministro Lupi si è detto indignato:"E' la preoccupazione dell'immagine del sistema paese e del fatto che chiunque guarda queste cose dice ma dove siamo, siamo fuori dal mondo".