Fiumicino (Roma), 12 giu. (TMNews) - I 2.250 esuberi per Alitalia sono necessari per rendere la compagnia più competitiva, ma l'azienda vuole dialogare con i sindacati per trovare le soluzioni migliori. Lo ha sottolineato l'amministratore delegato Gabriele Del Torchio a margine degli incontri con i sindacati sul piano industriale per l'alleanza con Etihad. "Oggi abbiamo una dimensione di esuberi - ha detto Del Torchio - che è di 2.250 persone. Intorno a questo nodo stiamo lavorando e stiamo dialogando con i sindacati. Penso che tutti quanti abbiamo un interesse a trovare una soluzione".