Roma, (TMNews) - Si parlerà a lungo nella finanza internazionale di Alibaba, che ha debuttato a Wall Street con il titolo BABA e ha sbaragliato le previsioni, scrivendo una pagina della storia cinese nel regno di New York.Per il sito di commercio online cinese il prezzo era stato fissato a 68 dollari per azione; il titolo ha fatto un salto del 38%. Dopo aver sfiorato i 100 dollari a tagliando si è assestato a quasi 94 dollari nella prima giornata di contrattazioni. Totale, una capitalizzazione da 232 miliardi di dollari, più di Facebook o di Amazon.Alibaba eclissa il record di un altro gigante cinese, la banca AGBank. E in effetti offre agli investitori l'accesso a una fetta della torta che rappresenta l'enorme mercato cinese.Alibaba controlla il 90% del commercio online fra i privati in Cina. La sua ascesa fulminante costrinse eBay a ritirarsi dal mercato cinese una decina di anni fa.Il suo fondatore Jack Ma lo creò nel 99 con un finanziamento da 60mila dollari. Oggi impiega ventimila persone. Il sito ha diverse attività anche su prodotti finanziari e si presenta come un ibrido di Amazon, Paypal e EBay.