Milano, (TMNews) - Commessi, cassieri, venditori all'ingrosso ma anche magazzinieri: nel Milanese è boom di richieste di addetti al commercio che nel primo trimestre 2014, si confermano tra le figure più intermediate nella zona di Milano e provincia da parte delle Agenzie per il lavoro e rappresentano il 38,3% del totale delle richieste espresse dalle imprese. E' quanto emerge dall'indagine dell'Osservatorio Assolombarda.In questa classifica si collocano, a seguire, il personale non qualificato, i tecnici, gli impiegati esecutivi e i conduttori di impianti. L'Osservatorio registra, inoltre, una variazione positiva del 3%, rispetto all'ultimo trimestre 2013, del numero totale di richieste di forza lavoro delle imprese milanesi.