Mosca, (TMNews) - Asse Pechino-Mosca per gas. Il Il monopolista russo Gazprom e la compagnia petrolifera pubblica cinese Cnpc hanno firmato a Shanghai l'atteso contratto per l'avvio di forniture di gas alla Cina. Il contratto ha validità trentennale e prevede la fornitura di 38 miliardi di metri cubi all'anno. Il numero uno di Gazprom Alexei Miller ha rifiutato di dare informazioni sul prezzo concordato per il gas, definendolo un segreto industriale, ma dalle stime non ufficiali il contratto vale qualcosa come 400 miliardi di dollari in 30 anni. La firma del contratto era attesa da anni. Dopo l'acuirsi delle tensioni con l'Europa e gli Stati Uniti la Russia ha accelerato la cooperazione con la Cina in vari settori: dall'energia energia atomica, allo spazio, fino alla farmaceutica e alle tecnologie informative.