Roma, (askanews) - Mettere insieme banche e sostenibilità ambientale, con attenzione particolare a quello che il sistema bancario può fare per la sostenibilità, per le imprese, e focalizzando l'attenzione soprattutto sul settore agroalimentare. A questo sarà dedicato il IX appuntamento con la Green Globe Banking Conference & Award, che si terrà a MIlano a fine ottobre. A parlarne è il presidente Marco Fedeli, managing director di Globiz, che spiega che cos'è la Green globe banking: il progetto l'idea, la volontà di cercare di avvicinare il mondo bancario con quello della sostenibilità ambientale. Crediamo che "la banca possa dare molto alla sostenibilità ambientale".Il sistema bancario potrebbe innanzitutto dare l'esempio, organizzando le proprie attività secondo criteri di sostenibilità. Ad esempio, la grande massa di edifici che potrebbero essere gestiti riducendo emissioni e sprechi, ottimizzando i consumi e utilizzando la tecnologia per non inquinare.Non si tratta solo di accesso al credito. La domanda, a cui si cercherà di dare una risposta nel corso dell'appuntamento, è cosa c'è oltre il crdito, come possono le banche intercettare i bisogni nuovi emergenti del settore agroalimentare e dare delle risposte di valore?