Milano (askanews) - Premiare e valorizzare le giovani iniziative imprenditoriali: è l'obiettivo di "StartupItalia! Open Summit 2015", il primo evento aperto dedicato alle startup italiane, che si tiene al Palazzo del Ghiaccio di Milano. Incubatori e investitori, istituzioni, università e aziende si riuniscono per premiare la migliore startup dell'anno: partecipano oltre duemila giovani imprenditori e le migliori 100 startup italiane, ospite d'onore la campionessa di tennis Flavia Pennetta. Marco Bicocchi Pichi, presidente dell'associazione Italia Startup, con oltre mille associati, spiega gli obiettivi della giornata."Contare nel sistema rispetto alla lobby di governo perchè si favoriscano provvedimenti per la crescita del sistema, dialogare con le grandi imprese, il nostro slogan è rendere grandi le imprese innovative, rendere innovative le grandi imprese e internazionalizzare".Il sistema delle startup italiane è in crescita, con oltre 5mila iscritte a registro, nel settore vengono investiti 130 milioni all'anno e impiegate 20mila persone."Chiediamo un forte incentivo fiscale per i privati per investimenti, la ricchezza privata in Italia supera i mille miliardi come parte liquida dei clienti private".Il progetto "Rock in'1000" è stato premiato per la Social Innovation: 7 ragazzi tramite i social hanno riunito mille musicisti a Cesena per suonare insieme contemporaneamente un brano dei Foo Fighters: l'impresa è diventata un video da oltre 27 milioni di visualizzazioni, il più visto del 2015 su Youtube tra le clip non musicali in senso stretto, che ha convinto la band a suonare in città. Fabio Zaffagnigni è tra gli organizzatori dell'evento."Il nostro sogno sarebbe far suonare rockstar e musicisti comuni insieme, pensiamo a Pearl Jam, David Bowie, il più alto sarebbero i Led Zeppelin ma quello è davvero impossibile".Durante la giornata le imprese partecipanti sono state coinvolte in 9 workshop dedicati a temi come venture capital, open innovation, le nuove frontiere tecnologiche in ambito finanziario e bancario, nei settori alimentare, sanitario, energia e agro-alimentare.