'Basta con la rassegnazione, la globalizzazione e' una chance'